Tiramisù: la ricetta tradizionale

da | 29 Apr 2024 | Dolci

“`html

Ciao amici di CheChef! Oggi vi sveliamo il segreto per un Tiramisù tradizionale: un dolce che conquista al primo assaggio. Prepariamoci a immergerci nella dolcezza del mascarpone e del caffè, con una ricetta semplice che racchiude tutta la passione per i veri sapori italiani.

Aspetto Dettagli
Tempo di preparazione Circa 30 minuti
Numero di porzioni 8-10 porzioni
Facilità di esecuzione Media

Ingredienti

  • 500 g di mascarpone
  • 4 uova fresche (con tuorlo e albume separati)
  • 100 g di zucchero semolato
  • 300 g di savoiardi
  • Caffè espresso freddo q.b. (circa 2 tazze)
  • Cacao amaro in polvere per spolverare
  • Sale, un pizzico (per montare gli albumi)
  • Liquore al caffè o Marsala (facoltativo, 2-3 cucchiai)

Istruzioni per la preparazione

  1. Preparazione del caffè: Inizia preparando il caffè espresso e lascialo raffreddare. Se lo desideri, puoi aggiungere il liquore al caffè per dargli un tocco in più.
  2. Separazione delle uova: Separa con cura i tuorli dagli albumi, ponendoli in due ciotole differenti.
  3. Montare i tuorli: Sbatti i tuorli con lo zucchero semolato fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. L’ideale è utilizzare una frusta elettrica o una planetaria.
  4. Aggiungere il mascarpone: Incorpora il mascarpone al composto di tuorli e zucchero, lavorando con movimenti delicati fino a ottenere un composto omogeneo.
  5. Montare gli albumi: Aggiungi un pizzico di sale agli albumi e montali a neve ben ferma.
  6. Unire gli albumi al composto: Incorpora con molta delicatezza gli albumi montati al composto di mascarpone, utilizzando una spatola e movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
  7. Inzuppare i savoiardi: Immergi velocemente i savoiardi nel caffè freddo, facendo attenzione a non inzupparli troppo per evitare che si rompano.
  8. Comporre il tiramisù: Disponi uno strato di savoiardi inzuppati sul fondo di una pirofila. Copri con uno strato del composto di mascarpone e livellalo con una spatola.
  9. Creare più strati: Se necessario, crea un secondo strato di savoiardi e copri nuovamente con il composto di mascarpone.
  10. Ultimi ritocchi: Spolvera con abbondante cacao amaro in polvere, utilizzando un setaccio per una distribuzione uniforme.
  11. Riposo in frigorifero: Lascia riposare il tiramisù in frigorifero per almeno 4 ore, meglio se per tutta la notte, per permettere agli ingredienti di amalgamarsi e al dolce di rassodarsi.
  12. Servire: Prima di servire, controlla se serve una spolverata aggiuntiva di cacao. Taglia porzioni quadrate e disponile nei piatti con l’aiuto di una paletta.

Il vostro Tiramisù tradizionale è ora pronto per essere gustato. Buon appetito!

Conclusione

Il Tiramisù, con le sue origini contese tra Veneto e Friuli, è un inno all’italianità. Perfetto da abbinare a un Vin Santo o a un caffè corretto, chiude con dolcezza ogni pasto e incanta ogni palato con la sua cremosità.


“`

Altre ricette che potrebbero interessarti

Papassini: la ricetta tradizionale

Papassini: la ricetta tradizionale

```html Amici di CheChef, oggi vi portiamo nel cuore della Sardegna con i papassini, dolcetti tradizionali ricchi di frutta secca e aromi, perfetti per ogni festa. Prepariamoli insieme per assaporare un pezzetto di tradizione sarda! Aspetto Dettagli Tempo di...

Tozzetti alle nocciole: la ricetta tradizionale

Tozzetti alle nocciole: la ricetta tradizionale

Ciao amici di CheChef! Oggi vi sveliamo il segreto per preparare i irresistibili Tozzetti alle Nocciole, biscotti croccanti che rievocano sapori antichi e momenti conviviali. Prepariamo insieme questa delizia, perfetta per ogni occasione! Aspetto Dettaglio Tempo di...

Torta mele e panna della nonna: la ricetta tradizionale

Torta mele e panna della nonna: la ricetta tradizionale

Ciao amici di CheChef! Oggi vi portiamo nel cuore delle tradizioni culinarie con un dolce che sa di casa: la Torta di mele e panna della nonna. Un abbraccio di sapori genuini e una carezza di dolcezza che riempirà la vostra cucina di ricordi d'infanzia. Prepariamo...